Una settimana di Ordinaria TecnoFollia

Gran bella cosa la tecnologia, quando tutto funziona è certo di grande aiuto ma se qualcosa inizia a girare storto….

Di rado parlo meramente di fatti che mi sono accaduti di persona, e poco hanno a che fare col tema del Blog, ma questa è un’occasione speciale, mi voglio sfogare un po’, quindi se ti va leggimi. 😉

Un inizio im-prevedibile

haccherato

Tutto è iniziato sabato scorso quando il mio “vecchio” pc è diventato incredibilmente lento e in seguito ha iniziato ad avere allucinazioni e comportamenti schizofrenici.

Dopo qualche domanda sul senso della vita, con un intuizione degna dei nostri super politici ha cominciato a frullarmi in testa un vergognoso sospetto: sarà mica un virus?

Con gran stupore una bella scansione, durata ore, ha sentenziato:

Un “Mostro” ti sta spappolando il pc, su cui hai installato il 90% delle applicazioni che usi regolarmente, di cui alcune insostituibili, e non troverai nulla che riesca a fermarlo!

Dopo avere tribulato un paio di giorni nel tentare di risolvere il problema senza formattare, ho riportato il pc ha una precedente impostazione usando Acronis True Image, che mi ha risparmiato l’onere di dovere reistallare tutti i programmi oltre al resto(grazie Acronis :))

Superato questo scoglio, mi sono imbattuto in una serie incredibile di problemi tecnologici da farmi sentire molto vicino al ragioniere Ugo Fantozzi.

L’Ascesa verso i momenti migliori

Sabato sotto sera, quale miglior momento, il server di due siti realizzati conto terzi è finito in balia di attacchi malware, pagine non raggiungibili, download dei prodotti impossibile, i corrispettivi indirizzi email bloccati, quindi anche iniziali difficolta di comunicazione, panico…

Dopo un giorno di “dove sbatto la testa”, riesco ad accedere a un sito e spostare, provvisoriamente, i prodotti da far scaricare su un altro server.

Finalmente lunedì il problema è stato risolto dai gestori del servizio Web.

Bene, un po’ di pace…

Magari!

Poiché non c’è il due senza il tre

Martedì devo installare uno script su un sito, seguo con religiosa attenzione le indicazioni fornitemi, ma vedo volar via le ore perché questi non ne vuole sapere, neanche fosse il primo su cui lavoro.

Lui non vuole comunicare con me , allora mercoledì mattina contatto il fornitore del prodotto e gli spiego i capricci…

A livello teorico mi risolve il problema, invece macché l’anarchico script non vuole svolgere il lavoro di sua competenza e il problema è ancora lì perché, nel frattempo…

La sfiga è un Amante fedele…

Mi accorgo che il mio Blog non è raggiungibile, può succedere, sarà un problema momentaneo.

Figuriamoci, se ti azzardi a pensare che la situazione non può peggiorare sta certo peggiorerà(come dice più o meno Murphy)

Contatto i responsabili del server(altro servizio), che mi rispondono in modo tempestivo con un rassicurante: “Siamo sotto un pesante attacco hacker, per preservare l’integrità delle macchine abbiamo sospeso i servizi finché non risolviamo il problema”

Che bello! comincio a sclerare… 🙁

Ogni tanto, nell’arco della mattina, tento di collegarmi al Blog speranzoso, e a un certo punto vedo che si sta caricando l’home page e penso: “ e vai che finalmente hanno risolto!”

Qualche frazione di secondo e il gelo!

Mamma li Turchiii!!!

La mia Home Page non c’è più. Al suo posto è comparsa una “bella” immagine di Ataturk fondatore della Turchia moderna, con uno slogan a me indecifrabile e la firma dell’hacker.

Non ci posso credere, mi hanno haccherato il Blog!

Non so per quale motivo un hacker debba devastare un Blog qualsiasi, o forse si, il suo scopo è bucarne il maggior numero possibile per divulgare il messaggio o forse causare danni alla compagnia che gestisce il server, boh.

Ma caro il mio bravo Hacker turco: il 99,9% degli italiani il tuo messaggio non sono in grado di leggerlo, perché ci devi devastare i cosiddetti per nulla?

Vabbè lasciamo perdere ora devo trovare il modo di risolvere sto casino. Verso sera riesco ad entrare all’interno del blog in apparenza è tutto ok, a parte il filtro antispam che mi avvisa di non poter lavorare correttamente,  comunque il Blog non è visibile ne raggiungibile via Ftp.

Mi metto il cuore in pace e attendo che risolvano il problema sul server, la sera voglio partecipare a una conferenza, ci penserò domani…

Della serie:

Se tocchi il fondo, occhio al doppiofondo… 🙂

La sera mi preparo per questa conferenza online col nuovo computer quindi faccio un po’ di prove di settaggio audio poiché vorrei registrare.

Mi accorgo subito che c’è qualcosa che non va…Oddio!

Avvio un software che uso regolarmente per acquisire audio/video, che funzionava a meraviglia fino al giorno prima, e questi va in crash, Noo! Provo allora un applicazione di riconoscimento vocale e pure questa non va, un’altra stesso esito…

Mi sorge un gubbio: mi sarà mica entrato un mostro nel pc fresco fresco?!?

Risultato immediato: addio conferenza.

Passo la sera a cercare di risolvere il problema nella speranza di non dover ripristinare il pc allo stato di origine del produttore, perché questo mi comporterebbe la reinstallazione di tutto, programmi e impostazioni, poiché l’unico backup effettuato con il fantastico Acronis l’ho fatto i primi giorni in cui ho avuto il computer e in seguito ho passato giornate intere a installare le applicazioni.

La Rinascita

Quando ormai sono rassegnato al peggio, faccio un ultimo tentativo, disinstallo un software che ha a che fare con audio e video, installato qualche giorno prima, sempre usato senza problemi tra tutti è il meno importante, spero sia lui il traditore…..

Tutto torna a funzionare a meraviglia!

Che uomo fortunato!

Non so quale sia il motivo ma questi, che su un altro pc con identiche impostazioni funziona benissimo, sul nuovo ha deciso di andare in conflitto con i suoi colleghi. Software, capita.

Chi se ne frega!

Giovedì torno sul problema Blog, consulto qualche amico e quindi prendo qualche misura per evitare altri danni e rendere un po’ più sicuro WordPress.

Nel pomeriggio mi arriva la comunicazione dai responsabili del server che tutto è a posto!

Il peggio è passato, in fondo l’hacker è stato fin delicato. 🙂

Ora posso tornare a pensare alle bizze dello script e al resto….

Per Chiudere

La cosa più buffa di sta storia è che, tutto è iniziato mentre stavo giusto scrivendo un articolo,sull’importanza di proteggere i dati per chi lavora online e su come farlo.

Forse me la sono tirata? Probabile! 🙂

Comunque tutto ok! Ho quasi buttato una settimana ma almeno non è successo nulla di grave e ho imparato qualcosa di nuovo.

Dici che mi accontento di poco? Mah, preferisco cogliere il lato positivo delle cose e pensare che poteva andare peggio.

E poi, ci vuole Ottimismo!

Ti chiedo scusa per questa, interminabile divagazione, rispetto agli argomenti che tratto nel Blog, ma dovevo proprio scaricarmi! 😉

E tu come reagisci quando la tecnosfiga ti rincorre?

Come vedi il bicchiere?

2 commenti in “Una settimana di Ordinaria TecnoFollia

Avatar image
Davide 15:15

Bè io vado a medjugorje….

Avatar image

Effettivamente ne avrei bisogno, anche per motivi più seri come ben sai… 😉

Ciao Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque + 7 =