Spostare WordPress in una directory diversa o mostrarlo in una diversa directory?

A volte si può avere l’esigenza di spostare l’installazione di WordPress da una directory a un’altra. I motivi possono essere diversi e non è necessario ripetere l’installazione o fare chissà che. A dire il vero a volte non è neanche necessario spostare WordPress. Seguimi, ti spiego che intendo e come fare.

Perché trasferire WordPress in un’altra directory?

spostare-wordpress

Come detto, le motivazioni possono essere diverse:

  • Potresti aver installato WordPress in una sottocartella chiamata blog e ora vuoi si visualizzi il blog quando viene digitato semplicemente l’indirizzo del tuo dominio;
  • Magari hai installato il sito nella directory principale, vuoi continuare a visualizzarlo quando viene digitato l’indirizzo del tuo dominio ma vuoi spostare WordPress in una sotto cartella per avere la directory principale “pulita”, per potervi eventualmente inserire altro senza avere il caos di tutti i file di WordPress;
  • Forse hai installato il tutto in una sottodirectory del dominio, per fare tranquillamente i tuoi esperimenti, e ora che il sito è pronto lo vuoi mostrare quando gli utenti digitano il nome del tuo dominio;
  • o chissà che altro…

Prendo la terza opzione come esempio.

Non è necessario fare una nuova installazione

Prima di tutto ti ricordo che è bene avere sempre disponibile un backup del sito prima di eseguire operazioni importanti.

Detto ciò, procedi così:

Ipotizziamo tu abbia installato WordPress in una sottocartella chiamata: provawp.

Dalla bacheca del tuo sito WordPress va in Impostazioni generali:

nel campo Indirizzo WordPress (URL) deve esserci l’indirizzo di dove hai installato WordPress (nel nostro esempio: tuosito.it/provawp)

nel campo Indirizzo sito (URL) devi mettere l’indirizzo in cui vuoi si visualizzi il sito (nel nostro esempio ora vuoi si veda nella directory principale: tuodominio.it).

Impostazioni generali wordpress

Salva le modifiche, quindi va in impostazioni –> permalink e salva i permalink.

Non chiudere WordPress e non toccare altro al suoi interno finché non hai terminati i passi successivi.

Ora ti basta spostare il file index.php e il file .htaccess dalla cartella provawp alla directory principale.

Apri il file index.php e trova questo codice: require (‘ ./wp-blog-header.php’);Snap_2014.05.03_003_

 

Lo sostituisci con: require (‘ ./provawp/wp-blog-header.php’);

In questo modo il codice segue il percorso in cui si trovano i file di WordPress.

Dalla sezione dei permalink salva nuovamente i permalink.

Finito. Adesso puoi toccare tutto quello che vuoi all’interno di WordPress. 🙂

D’ora in poi per accedere alla bacheca di WordPress dovrai sempre digitare l’url che usavi in precedenza: tuodominio.it/provawp/wp-login.php ma il sito sarà visibile ai visitatori digitando semplicemente tuodominio.it

Nell’esempio fatto ho usato il nome provawp per la cartella di WordPress, tu ovviamente userai il nome reale della cartella in cui hai installato WordPress.

Per concludere

Come hai visto è un’operazione semplice.

La stessa cosa la puoi fare al contrario. Se hai già installato WordPress nella directory principale (tuodominio.it) e vuoi spostarlo in una sottocartella (per esempio: wp) pur mantenendo la visualizzazione del sito sull’url principale (tuodominio.it).

In questo caso dovrai seguire gli stessi passi descritti sopra e poi spostare tutti i file di WordPress nella cartella desiderata (per esempio: wp); esclusi i file index.php e .htaccess che vanno lasciati nella directory principale (con le dovute modifiche).

Buon spostamento! 😉

Potrebbe interessarti

10 commenti in “Spostare WordPress in una directory diversa o mostrarlo in una diversa directory?

Avatar image
Panda 11:55

ho seguito la procedura ma direi che c’è un errore
i file htaccess e index.php non vanno spostati…
ma copiati

se li sposti poi quando accedi all’admin da un errore…

Avatar image
Marco 16:23

Ciao Panda,
guarda ho provato più e più volte e, per me, funziona così.
L’unica precisazione: non è necessario spostare il file .htaccess (perché si crea in automatico quando si ri-salvano i permalink).

Grazie cmq della segnalazione

Avatar image
Esco 3:45

ciao, articolo interessante funziona anche con WordPress MU (multisito)? In tal caso si può utilizzare questo sistema di “re-indirizzamento” anche per generare un duplicato del sito WordPress MU da posizionare in una sub-cartella /test per avere entrambi i siti (quello “pubblico” e quello “test”) entrambi on-line?

Avatar image
Marco 10:50

Ciao, funziona anche con WordPress MU, ma vale per un solo sito.

Avatar image
degli 9:31

Ciao, tutto bene mi punta la home ma poi non trova le altre pagine….. puoi aiutarmi?

Avatar image
Marco 16:56

Ciao degli,
sicuro di aver fatto tutto?
Hai salvato i permalink 2 volte (prima e dopo)?

Avatar image
denni 14:25

Ciao e grazie!
Avevo installato il sito in una sottodirectory ed i passaggi da te descritti funzionano, nel senso che digitando poi il sito con l’url principale il sito funziona e lo si vede!
Non fa però vedere il sito se hai attivo il plugin maintenance pur essendo loggato in amministrazione wp.
Che dici, per vederlo devo necessariamente disattivare il plugin?

Avatar image
denni 14:44

Si, ritornando un “pochettino” sui passi, ovvero:
– lasciando un doppio file index, uno modificato in root e l’altro originale nella sottodirectory
– e tornando alle (precedenti) “impostazioni generali” di wp
Vedo correttamente la pagina di cortesia e dall’altra parte il sito senza quest’ultima.

Avatar image
Marco 19:25

Ciao Denni,
bene allora! Anche se devo ammettere che il problema che mi hai descritto mi lascia un po’ perplesso.

Cancella più volte la cache del browser e del sito (se usi un plugin specifico) e poi verifica che funzioni tutto.

Avatar image
denni 21:01

Ciao Marco!
Si, avevi ragione tu con la cache!
Ora è tutto ok tranne il fatto che con l’installazione wp in directory diversa non si può utilizzare il Protect WP-Admin… 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *