Ma perché vuoi usare WordPress a tutti i costi?

Chi mi segue da un po’ sa bene quanto io sia innamorato di WordPress e lo consigli “a tutte le ore”. Questa splendida piattaforma permette di fare siti di ogni genere, si può fargli fare quasi tutto. Nonostante le innumerevoli qualità, però, non sempre è la scelta adatta per il proprio sito. Vediamo perché.

Preciso che in questo articolo mi riferisco a chi vuole realizzare da sé il proprio sito e non ha particolari competenze tecniche, quindi parlo di siti “normali” perché per soluzioni altamente professionali la cosa migliore è sempre rivolgersi a sviluppatori e Web Designer professionisti.

Come dicevo WordPress è un software versatile col quale si possono creare siti di qualsiasi genere.Ti basta pensare a una funzione che vorresti nel tuo sito e se neanche esiste probabilmente mentre la stai pensando qualcuno nel mondo la sta già realizzando a beneficio di tutti. Per descriverne tutte le qualità non basterebbe un libro però, come ogni cosa, ha i suoi limiti, i suoi difetti e bisogna tenerne conto.

Invece, ora sembra che tutti vogliano usare WordPress: è gratis, è forte, è semplice da usare, ecc…insomma si è creata una moda e come sempre succede quando si crea una tendenza, tutti la seguiamo come pecore, senza porci troppe domande, anche se ci può portare in un burrone. 🙂

No WordPress

Ovviamente esagero ma non più di tanto.

Ha senso per te usare WordPress?

Ecco una serie di validi motivi

  • Ok se vuoi creare un blog;
  • Quando hai l’esigenza di modificare da te i contenuti in tempo reale.. Ti permette infatti di lavorare in modo veloce e autonomo, senza dipendere da terzi;
  • Se lavori con più persone e ognuno deve poter creare e pubblicare contenuti in modo autonomo;
  • Se vuoi poterne espandere le funzioni senza chiamare programmatori;
  • Se vuoi realizzare un sito con aree protette;
  • Vuoi poter cambiare grafica facilmente;
  • Posizionare il sito nei motori più agevolmente (piace ai motori di ricerca);
  • Vuoi una piattaforma semplice da usare ma allo stesso tempo versatile e potente;
  • E via dicendo..

L’elenco non è certo esaustivo ma solo una serie di esempi.

Se invece vuoi creare un sito che non deve integrare particolari funzionalità, magari lo aggiorni una volta al mese (praticamente statico) ha senso usare WordPress (o un qualsiasi CMS)??

Io credo proprio di no.

Molto meglio un classico sito in html.

Ti spiego velocemente i principali motivi:

1. Gli aggiornamenti

Oltre a mille altre ragioni WordPress è fantastico anche perché sempre costantemente aggiornato. Per lo stesso motivo però tu devi ricordarti di mantenerlo aggiornato, se non lo curi e ci entri una volta ogni 6 mesi  possono essere guai seri per te.

2. La Sicurezza

È molto più vulnerabile di un sito in html, inoltre poiché il più noto nel suo settore viene particolarmente preso di mira da hacker e cracker. Quindi va protetto e usato seguendo certe accortezze. Se ti crolla o viene attaccato ripristinarlo non è una passeggiata.

3. Il Trasferimento

Allo stesso modo se vuoi trasferire il tuo sito può non essere semplicissimo e soprattutto riservare sorprese. Un sito in html lo sposti in 5 minuti senza alcun problema.

4. Le Performance

A parità di condizioni, un sito “classico” è meno pesante (la velocità di caricamento è un punto fondamentale non solo per visitatori ma anche per Google).

5. La personalizzazione

Se vuoi una grafica particolare con WodPress può essere un’odissea (a meno che non ti rivolgi a un Web designer) in html invece è tutto più semplice e hai molta più libertà di manovra (anche con semplici editor visuali).

6. competenze tecniche

WordPress è semplice da usare ma richiede comunque una curva di apprendimento. Ad esempio se hai più siti e intervieni spesso su di loro, anche partendo da zero, pian piano prenderai confidenza e usare WordPress oltre che un piacere diventerà una passeggiata.

Ma se hai un solo sito, nessuna esperienza tecnica né voglia di apprendere, e lo aggiorni di rado ogni volta che lo userai ti sembrerà di entrare in un labirinto e quando incontrerai problemi tecnici addio… (perché prima o poi i problemi arriveranno).

La giusta alternativa

Una valida alternativa, anche se non hai alcuna competenza tecnica, sono i tanti software visuali, gratuiti e non, che permettono di realizzare ottimi siti in html e ti consentono comunque di essere indipendente. Personalmente ne uso che costano poco con i quali, dandosi un po’ da fare, si ottengono egregi risultati: WebsiteX5 e Artisteer.

Come detto ce ne sono tanti altri (scarica l’ebook nella pagina risorse se ti interessa l’argomento).

Per un sito di poche pagine va benissimo Artisteer (che inoltre permette di realizzare temi per diversi altri formati) per siti più “corposi” meglio WebsiteX5.

Quindi non complicarti la vita con WordPress.

Per concludere

Sia chiaro, ribadisco la mia totale devozione a WordPress, infatti realizzo ormai anche singole pagine con questo software, ma perché lo uso quotidianamente. Come detto però non ha senso utilizzarlo se non hai alcuna competenza tecnica, nessun interesse a imparare, e soprattutto non hai l’esigenza di funzioni particolari e di aggiornare spesso il tuo sito.

Cosa ne pensi? Vuoi per forza usare WordPress?

Potrebbe interessarti

10 commenti in “Ma perché vuoi usare WordPress a tutti i costi?

Avatar image
angelo 13:28

Io mi trovo benissimo con wordPress:Mi permette di fare cose che prima non riuscivo, e mi rimane + tempo x dedicarmi alla mia passione la fotografia.

Avatar image
Marco 10:27

D’accordissimo con te Angelo, come detto, io sono un fan di WP ma a volte usarlo è stupido perché comunque va gestito, curato… 😉

Avatar image
Mauro 20:27

ottimo articolo Marco , ci stavo pensando di usare wordpress
ma se ha tutti questi difetti, es. la sicurezza (farei siti per terzi)
la velocità altra dote che ritengo importante allora wordpress non va bene , invece può essere interessante per un sito tutto mio una evoluzione da blogger

Avatar image
Marco 9:36

Ciao Mauro,
in questo articolo ho voluto mettere in evidenza i limiti di WordPress (come di qualsiasi CMS). Ma i vantaggi che offre sono molti più e ben più importanti. Inoltre esistono diversi modi per rendere più sicuro e veloce WordPress. Alla fine tutto dipende da che progetto vuoi realizzare: se vuoi fare un sito per terzi e dar loro la possibilità di inserire i contenuti e gestire in autonomia il sito, WordPress resta una delle migliori scelte. Un saluto e grazie del commento.

Avatar image
monch 9:53

un voto x WordPress da 1 a 10 io voto 11

Avatar image
Marco 18:37

😉

Avatar image
Andrea 23:34

La sicurezza è imprenscindibile. Come si rende il sito sviluppato con WP 100% sicuro? Grazie

Avatar image
Marco 16:42

Ciao Andrea, benvenuto!

Non è possibile rendere sicuro al 100% WordPress (come niente altro). Puoi seguire questi suggerimenti o, se vuoi stare più sicuro, acquistare questo. 😉

Avatar image
Franca 14:24

Grazie per questo tuo post che arriva proprio giusti giusto per noi che abbiamo un blog di makeup con blogger e ci stiamo chiedendo se passare a wordpress. Con blogger tutto ok..che dici wordpress può aiutarci in qualche modo ad
avere più visibilità?

Avatar image
Marco 17:49

Ciao Franca,
WordPress si può personalizzare meglio lato SEO di blogger, diciamo che piace di più a Google (può sembrare illogico ma è così).
Quindi si può aiutarvi.

Ma…

Considera che, poiché ha molte più opzioni, una marea di potenziali plugin, ecc., è un po’ più complicato da usare e soprattutto richiede un minimo di manutenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *