Email Marketing: chi dice che non si può fare a meno dell’Autoresponder?

Oggi riprendo l’argomento iniziato qualche settimana fa (non completato per incidenti di percorso… 🙁 ) sulle alternative all’Autoresponder per fare Email Marketing, se non lo hai già fatto, ti consiglio di leggere anche il post sui servizi Professionali.

Seguimi.

Ti parlo di prodotti semi professionali poco usati e spesso in modo errato. Solo pochi sanno che, se non si utilizza il follow-up (e in certi casi anche se lo si fa), esistono opzioni molto valide all’Autoresponder Professionale.

Vediamo ora gli strumenti da installare sul proprio spazio Web.

Software sul proprio Web Server

Installare sul proprio web server software/script/plugin può essere una valida alternativa e, in certi casi e nel giusto contesto, fornire prestazioni che non hanno nulla da invidiare a un Autorisponditore Professionale permettendotidi fare Email Marketing a 360°.

I costi sono praticamente inesistenti, molti sono gratuiti e quelli a pagamento hanno prezzi accessibili a tutti; inoltre li paghi una volta e sei a posto. Nessun canone.

Per contro possono avere forti limiti.

Con queste applicazioni è possibile creare il form per l’iscrizione in modo semplice con single o double opt-in, gestire in automatico più liste, iscrizioni e cancellazioni, tracking apertura mail, indirizzi non validi, etc…

Tra i limiti c’è quello di non poter tracciare con precisione i click sui link delle email, ma il problema “vero” riguarda il server su cui vai a installare l’applicazione.

Se hai un server dedicato possono essere, a mio avviso, la soluzione migliore, perché tra i tanti in circolazione gratuiti ne puoi acquistare uno professionale (poiché ti servirà per sempre o ne puoi far fare uno su misura per le tue esigenze).

Se invece il tuo dominio è su un server condiviso, questa soluzione, ha  punti critici da non sottovalutare per evitare guai seri.

Devi fare attenzione, in particolare, alle regole dettate dal gestore del tuo hosting: molti non permettono l’invio massivo di email e come minimo pongono regole precise sui tempi di invio e il numero di spedizioni giornaliere.

In più considera che ogni invio consuma risorse e quindi dovrai fare i conti con quelle a disposizione mensilmente dal piano Hosting.

Per es: un invio di 10.000 email da 20 kb sono quasi 200 MB…e se usi immagini fai alla svelta a creare messaggi ben più pesanti.

Eccone alcuni validi e gratuiti

  • Mailsend3r In php, completo e in italiano;
  • PHPList In php,tra i gratuiti è a mio avviso il migliore.

Per WordPress esistono diversi plugin, il GWA Autoresponder è il migliore che io conosca, addirittura ha la funzione Follow up oltre a tante altre opzioni, ne esiste una versione gratuita in inglese, semplice da usare anche se non conosci la lingua e più che sufficiente, e una più completa che costa solo 35 € e comprende anche la lingua italiana. Inoltre è possibile con poco aggiungere altri utili optionals.

Altri Software Scripts (gratuiti o a pagamento) li puoi trovare a questa pagina www.resourceindex.com

In Conclusione

Domani, o Giovedì, proseguo descrivendoti le applicazione da installare direttamente sul tuo computer. Quindi non perderti l’ultimo post in cui ti spiego come evitare, o limitare, i problemi utilizzando uno degli strumenti di cui ho parlato in questa serie di articoli.

Tu usi un Autoresponder Professionale o ti affidi a altri Prodotti/Servizi?

Non usi nulla? Se vuoi lavorare con Internet stai perdendo un enorme potenziale! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 + uno =