Network Marketing: Conosci il Tuo Prodotto?

 

Il Network Marketing o MLM può essere un buon modo per creare la tua attività indipendente e lavorare da casa poiché, quasi tutte le società di questo settore, permettono di lavorare con Internet.

La scorsa settimana ho scritto un post dove citavo 10 punti fondamentali su cui informarsi per capire se un Network Marketing è valido e fa per te, tutti importanti.

Oggi ti parlo del primo punto:

Network_Marketing_prodotto

Il Prodotto

Il prodotto è la prima cosa di cui ti devi preoccupare se hai intenzione di lavorare seriamente ed è una delle componenti più rilevanti di qualunque attività.

Pensi sia una cosa ovvia che i prodotti siano di qualità e che tutti si informino in merito?

È  ovvio che non è così… 🙂

Sono molte le persone che si avvicinano a questo sistema preoccupandosi di guadagnare molto e in fretta, più che della qualità di ciò che promuovono, quasi sempre non sono consapevoli di questo loro approccio, convinti che il loro è il miglior prodotto senza però avere davvero potuto, o voluto, approfondire questo aspetto.

L’ideale per partire col piede sbagliato

Un impostazione che favorisce la nascita di quei network di dubbio valore, per non parlare di quelli truffaldini, grande crescita iniziale e collasso del sistema nell’arco di qualche anno, poiché i prodotti non girano, con grandi guadagni per i primi che sono entrati e buona pace di chi li ha seguiti.

Se non poni la tua attenzione a cercare di capire bene, cosa stai promuovendo, rischi di trovarti in uno di quei tristemente noti network marketing con i piedi d’argilla, perché alla base c’è il nulla. Prodotti scadenti o impossibili da promuovere o, in sistemi truffa, addirittura inesistenti.

No, non ti spaventare la maggioranza dei MLM sono seri, i brutti e cattivi ci sono in ogni settore… 😉

Capire quanto vale un prodotto comunque non è semplice. Io ti consiglio di fare in questo modo.

Qualsiasi sia il settore, dell’articolo che ti interessa, osservane bene le caratteristiche.

È fondamentale sia munito di una scheda tecnica, etichetta, brochure, pagina web, a seconda che sia fisico, digitale, un servizio su strada, via Internet, etc., che ne evidenzi in modo chiaro e dettagliato le proprietà.

Un esempio per un prodotto alimentare:

dovrebbe riportare i valori nutrizionali, se contiene additivi chimici, conservanti e quali, contenuto al netto, numero di porzioni, luogo di provenienza delle materie prime, lavorazione, modo e termini di conservazione, commercializzazione, se contiene ogm, eventuali certificazioni, etc…

È solo un esempio, se ti metti a pensare se ne possono scrivere un mare, sono tantissime le proprietà che si dovrebbero conoscere di un articolo, il tutto, ovviamente, fatto in modo chiaro e comprensibile a tutti e non sotto forma di complicate formule chimiche. 😉

Durata, metodo di lavorazione, di smaltimento, tossicità, manutenzione, garanzia, licenza d’uso, materiale usato, se la confezione è riciclabile, consumo energia, opzioni, possibile espansione, eccettera, eccettera…

Lo stesso ragionamento vale per qualunque prodotto/servizio, un profumo, un elettrodomestico, un servizio internet, un integratore, un capo d’abbigliamento,una consulenza, una linea di software, etc…

Per oggi mi fermo qui.

Nel prossimo post concludo il discorso, su come documentarti e confrontare le fonti…

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *