Come guadagnare online in tempi di crisi economica

Ho parlato spesso di come il modello dell’infobusiness (la creazione di infoprodotti) sia uno dei miglior modi per guadagnare online e accessibile a tutti. In questi anni però molti si sono orientati a vendere prodotti a prezzi elevati sostenendo che venderli a basso costo fosse una stupidaggine. In realtà è una stupidaggine il contrario. Seguimi due minuti che te lo dimostro e vedrai come anche tu puoi sfruttare questo modello per guadagnare soprattutto in tempi di crisi.

Ovviamente parto dal concetto che un prodotto andrebbe venduto per il suo valore, questo è un discorso molto complesso e del tutto relativo. Approfondirò in un altro articolo.

Intanto ti anticipo che, a mio avviso, il modo migliore per generare entrate extra è creare brevi report o comunque infoprodotti sintetici dedicati a un solo argomento. Su questo punto sono d’accordo in molti ormai solo che in pochi hanno scavato a fondo sulle potenzialità di questa strategia. Più avanti ti spiego come puoi farlo anche tu, anche se hai poca esperienza.

Perché no ai prodotti a prezzo elevato

Vendere infoprodotti a prezzo elevato è stata la tendenza indotta dai cosiddetti Guru che in questi anni hanno invaso la rete sostenendo che vendere prodotti a basso prezzo abitua il cliente a spender poco. Grande presa in giro, per me.

Il discorso che faccio vale per tutti gli infoprodotti, che siano video, audio o eBook ma in questo contesto è al concetto di eBook in particolare che mi riferisco.

Il problema  è che spesso questi eBook sono mastodontici e hanno un 20/30% di contenuto utile e il resto è fuffa per aumentarne il valore percepito. Ovvio che se crei un eBook di 300 pagine con tutto contenuto di qualità avrai realizzato un ottimo infoprodotto. Ci sono comunque altri limiti di cui parlo più avanti.

Creare un eBook di 300/400 pagine, allungati con informazioni superflue, non fa bene al cliente che perde fiducia e la voglia di leggere ed è meno efficace poiché non focalizzato. Ma è negativo pure per chi lo realizza perché più complesso da creare, richiede più tempo e quindi aumenta il rischio di perdite.

Come Guadagnare Online nonostante la crisi

Perché creare brevi report a prezzo contenuto

Il concetto del report breve è legato al fatto che di tempo ne abbiamo sempre meno, non basta mai. Il tempo è oro per tutti e nessuno vuole sprecarlo nel leggere eBook di centinaia di pagine e, rendersi conto poi, che il succo del contenuto poteva essere messo in un breve infoprodotto di 30 pagine. Per questo è quindi meglio avere un prodotto breve super focalizzato che abbia solo quel 20% di contenuti fondamentali per dare il beneficio necessario all’utente e sia davvero efficace.

Imparare a generare e distribuire questi piccoli infoprodotti è davvero alla portata di tutti, ovviamente è necessario conoscere alcuni “passi” fondamentali.

L’aspetto migliore del creare brevi report è che si vendono più facilmente ma i vantaggi sono molti altri.

  • sono veloci da realizzare: in una due settimane o solo qualche giorno si completano
  • sono semplici da creare: non serve esser scrittori di professione
  • sono ideali per chi è alle prime armi nel web marketing
  • convertono molto meglio di prodotti a prezzo elevato
  • poiché si preparano velocemente, fatto il primo e acquisito i processo, è un attimo replicare il lavoro
  • se si ferma la vendita di un report lo rimpiazzi al volo
  • il rischio è inesistente
  • creano maggior soddisfazione nel cliente (quindi meno rimborsi)
  • ecc

Inoltre (questo vale in generale per quasi tutti gli infoprodotti) una volta creato il report e il sistema per distribuirlo tutto va da sé. È una rendita semiautomatizzata. Tu non devi quasi far più nulla.

Come detto sopra il tempo è poco per tutti, il tempo è salute, è vita, è denaro. Pensaci un attimo se ne investi molto per creare un corposo eBook e poi il prodotto è un fiasco hai sprecato soldi ed energia. Con un breve report invece il rischio è praticamente nullo poiché lo prepari velocemente (qualche giorno o meno) e altrettanto in fretta puoi accorgerti se funziona o no.

Pensa ai potenziali guadagni

Realizzare brevi report, sintetici, con le sole informazioni necessarie a risolvere un problema (o come fare una cosa) è veloce e davvero alla portata di tutti. Non devi dedicarvi le tue giornate ma anche solo qualche ora.

Questo ti permette di realizzarne in fretta tanti che, presi singolarmente potrebbero non farti guadagnare granché (decine o centinaia di €) ma, insieme, col passare dei giorni ti genereranno guadagni crescenti e molto interessanti.

Parti con un piccolo breve report che in due tre giorni (anche meno) puoi realizzare e cominciare a vedere i primi risultati. Poi espandi e ne crei altri.

Questi ti permette di mettere insieme un sistema di piccole entrate semiautomatizzate che col passare del tempo puoi ulteriormente sviluppare ed espandere a piacimento.

Facciamo due conti ipotetici:

realizzi un report di 7 euro, ne vendi 10 al mese sono 70 euro, briciole ma se il prodotto è valido con un buon marketing se ne possono vendere 100 (e più…). La cifra si fa interessante. Pensa a quanti ne puoi realizzare velocemente…

Conclusione

Come vedi di motivi per sfruttare questo modello di business ce ne sono molti (io ne ho elencati solo alcuni), devi solo saper cosa fare. Col passare del tempo ovviamente imparerai ad aggiungere anche prodotti più impegnativi e di maggior valore e le tue entrate potrebbero lievitare…

Per imparare come fare e crearti entrate extra in tempi brevi visita questa pagina, li è tutto spiegato minuziosamente, se lo fai ora puoi avere 28 pagine di materiale gratuito eccellente.

4 commenti in “Come guadagnare online in tempi di crisi economica

Avatar image

interessante articolo anche se devo ammettere che avendo un sistema pronto a lavorare per me è stato più semplice cominciare a guadagnare.

Avatar image

Ciao Salvatore, sono metodi differenti, questo è un sistema strettamente legato a guadagnare online, comunque uno non esclude l'altro…Grazie del commento.

Avatar image

Ciao Salvatore, sono metodi differenti, questo è un sistema strettamente legato a guadagnare online, comunque uno non esclude l'altro…Grazie del commento.

Avatar image
Myshopcasa on 14:43

L’articolo è ottimo. Secondo la nostra esperienza di forniotri in dropshipping, il discorso fatto nell’articolo va benisimmo anche per qui dropshipper che utilizzano i forniotri appunto in dropshipping

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *