Guadagnare con le Affiliazioni agli Infoprodotti: Consigli per l’uso…

Oggi ti parlo di affiliazioni, più precisamente di affiliazioni agli Infoprodotti.

Tali affiliazioni possono essere un ottimo metodo di guadagno online, da un po’ di tempo cominciano a proliferare e se ne trova di ogni genere.

Il problema principale, quando devi sceglierne una, è che gli infoprodotti siano effettivamente validi, cosa troppo spesso sottovalutata dagli affiliati, considerando tutti quelli di scarsa qualità o senza valore che girano nel web.

Quando consigli un acquisto ricorda sempre che metti sul tavolo anche un po’ della tua credibilità.

Quindi quali infoprodotti promuovere e come sceglierli?

Vediamo di ragionarci.

question_mark1

Il primo consiglio che mi sento di darti è:

Non promuovere mai infoprodotti di cui non conosci, almeno in parte, il contenuto a meno che non ti fidi ciecamente dell’autore!

Il modo per sapere cosa stai consigliando non può basarsi solo su una bella pagina di vendita…

Purtroppo non esiste un metodo matematico per stabilire se un prodotto è buono o meno, ciò che può darti un’idea precisa di questi è avere a disposizione l’infoprodotto stesso ma, a parte casi rari(se sei un personaggio famoso, se l’affiliante è un tuo amico, collaboratore, etc…), trattandosi di prodotto digitale, difficilmente ti verrà messo a disposizione per ovvi motivi.

Una condizione favorevole è quando tu stesso hai acquistato il prodotto, lo conosci e hai la possibilità di valutarne il valore e, se lo ritieni utile e ben fatto, promuoverlo adeguatamente.

Dato che, non credo sia pensabile acquistare tutto quello che potresti o vorresti vendere, se vuoi guadagnare con questo genere di affiliazioni, una soluzione equilibrata è che venga messa a disposizione, un’anteprima del prodotto in questione.

Cosa intendo per Anteprima.

L’anteprima è una piccola parte dell’info-prodotto che ti viene messa a disposizione per renderti conto dello stesso.

Un report:

  • nel caso di un ebook potrebbe essere un capitolo o una panoramica generale.

Un video:

  • per esempio la prima puntata di un video tutorial su un software.

Una traccia audio:

  • come una parte di un audio corso.

Questi elementi dovrebbero esserti messi a disposizione sempre da chi realizza un info-prodotto per 3 motivi principali:

  1. poter fare avere all’affiliato un’idea precisa del taglio del prodotto in modo da sapere cosa va a vendere.
  2. come materiale promozionale da distribuire gratuitamente per permettere al potenziale cliente di capire se il prodotto fa per lui e agevolarne la vendita;
  3. come mezzo di pubblicità virale, facendolo circolare il più possibile.

Promuovere con l’Anteprima

Considerando l’anteprima come la soluzione migliore per tutti(affiliante, affiliato e potenziale cliente).

Cosa succede quando tu affiliato distribuisci il materiale che ti viene messo a disposizione?

Nel caso di un video o un audio non vedo particolari problemi a parte il fatto che: se al suo interno viene pubblicizzato l’url della pagina di vendita, distribuendo l’anteprima rischi di essere tagliato fuori da possibili commissioni.

Quando invece ti viene fornito un pdf da dare in omaggio la cosa va osservata con attenzione. Ti si dice di farlo circolare liberamente che è un ottimo strumento di autopromozione, e già…

Questo è uno strumento sicuramente efficace proposto nel modo corretto. Ma corretto per chi?

Devi verificare che tipo di report ti è stato dato, che link contiene…

Una volta distribuito se, cliccando su un link all’interno del report il potenziale cliente acquistasse tu percepiresti qualcosa?

Non penso proprio! 🙂

Faresti semplicemente promozione gratuita al merchant.

Se un visitatore riceve un report con i link interni che portano al sito del l’affiliante, e non ha mai cliccato su un tuo link affiliato, una volta che acquista  i soldi vanno tutti al merchant.

Quando il materiale promozionale ti aiuta a creare una tua mailing-list sei a posto ma non contare sulle commissioni.

L’ideale sarebbe che fosse fornito materiale branderizzabile(marcabile, personalizzabile), almeno in parte, in modo da poter inserire i propri link d’affiliazione.

Come deve ragionare un buon Affiliante.

Come in ogni business che funzioni, anche nelle affiliazioni vige la regola tutti vincenti. Se tu merchant ti preoccupi solo di far si che il tuo prodotto abbia la massima visibilità, di conseguenza massima vendita, non hai capito nulla.

Un buon programma di affiliazione deve essere fatto in modo da tutelare i clienti, dal punto di vista della qualità del prodotto, ma pure gli affiliati, che siano messi nella condizione di lavorare bene premiando i più meritevoli e offrendo loro la massima trasparenza.

Senza queste caratteristiche, probabilmente otterrai una grande visibilità iniziale ma, col passare del tempo sei destinato farti una pessima nomea con conseguente perdita di credibilità.

  • Clienti insoddisfatti = meno vendite sui futuri prodotti e feedback negativi;
  • Affiliati insoddisfatti = passaparola ostile e sempre meno affiliati promuoveranno i tuoi prodotti;
  • Risultato finale= fallimento del tuo programma di affiliazione.

Allora ci decidiamo a realizzare sistemi che cerchino di tenere in considerazione tutte le parti in gioco?

Tu cosa ne pensi? Ti trovi bene con le affiliazioni agli infoprodotti?

Potrebbe interessarti

Un commento in “Guadagnare con le Affiliazioni agli Infoprodotti: Consigli per l’uso…

Avatar image

Ottimi consigli, li utilizzero come da te descritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *